Le novità del 2019

I primi mesi del 2019 saranno caratterizzati da alcune significative novità in materia di norme e regolamentazioni tecniche. In particolar modo relativamente alle attività di installazione in opera dei serramenti esterni.
Le nuove norme, appartenenti al set delle UNI 11673, daranno attuazione alla regolamentazione dei processi di installazione. In termini sia di progettazione sia di competenze e qualifiche necessarie per gli installatori e le aziende serramentiste.

L’intervento, condotto da Stefano Mora – Direttore di Legnolegno, ha quindi come obiettivo innanzitutto di aggiornare gli operatori del settore.
Rispetto all’avanzamento delle più recenti norme tecniche in materia di qualificazione degli installatori di serramenti.
In riferimento agli schemi di qualificazione previsti da due norme recentemente licenziate, che saranno pubblicate nel corso dei primi mesi del 2019.

Le specifiche di tutte queste norme vanno anche a comporre uno strumento di qualificazione (il Marchio Posa Qualità) che tutte le principali Associazioni attive nel nostro settore hanno messo a punto e recentemente lanciato sul mercato, anche con il supporto dell’Accademia Venerota.

Il Marchio Posa Qualità è, di fatto, lo strumento che mancava. Tutte le aziende e gli installatori che intendono qualificarsi e differenziarsi sul mercato troveranno nel Marchio lo strumento per:

  • qualificare il lavoro svolto
  • comunicare le competenze distintive e tutelare il consumatore mediante specifiche polizze assicurative
  • vera e propria “leva commerciale” per il consumatore privato.

Nell’incontro si metteranno a fuoco le opportunità connesse all’adozione del marchio Posa Qualità, le modalità di acquisizione, le verifiche tecniche previste e gli strumenti commerciali collegati.

Maggiori info sull’evento

Il seminario è quindi momento importante e irrinunciabile per essere aggiornati sulle principali novità e per impostare le attività e le strategie per il 2019.
Successivamente, tramite questo sito, i partecipanti al seminario potranno porre tutte le domande e le richieste ai relatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.