La comunicazione all’ENEA anche per opere di ristrutturazione

Lo scorso 21 Novembre, l’ENEA ha messo a disposizione il nuovo portale per inserire le comunicazioni per gli interventi effettuati nel 2018 per i quali i clienti chiederanno la detrazione fiscale del 50% secondo quanto previsto dall’art.16/bis del TUIR (ex 36% per ristrutturazione, Bonus Casa).
Finora, per questo tipo di incentivo, non era richiesta nessuna comunicazione; bastava presentare le fatture al commercialista.
Al contrario, da sempre, una comunicazione simile era necessaria per gli interventi di risparmio energetico (legge 296/06, ex 65%, detto anche ECOBONUS).
Questa novità era già nota sin dalla pubblicazione della legge di bilancio 2018: mancavano solo le istruzioni operative.

Quindi la dichiarazione riguarda anche i lavori GIÀ FATTI nel 2018. Questo può creare non pochi problemi ai clienti che hanno scelto proprio quella forma di incentivo, convinti a torto che non servisse alcuna “pratica ENEA”.

Maggiori info sull’evento

Nell’incontro parleremo in dettaglio di quali siano le nostre responsabilità di venditori nei riguardi della corretta applicazione della procedura. Vedremo quali iniziative sia meglio porre in essere per tutelare gli interessi dei nostri clienti davanti a questo cambiamento.
Chiariremo anche quali interventi vanno denunciati e quali invece non necessitano di alcuna dichiarazione.
Vedremo infine le modalità operative per istruire correttamente i clienti interessati su come effettuare la dichiarazione ENEA, che può essere tranquillamente fatta dall’utente finale stesso, non essendo necessaria la presenza di un tecnico asseverante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.