Arriva la bozza di attuativo

Finalmente è stata resa di dominio pubblico la bozza del primo dei Decreti attuativi che stavamo aspettando da Gennaio e che deve riordinare tutti gli interventi che vengono agevolati tramite il cosiddetto Ecobonus, meglio conosciuto come ‘65% sui serramenti’

Ne abbiamo più volte accennato nei periodici incontri, sottolineando che era chiaro già nella legge di bilancio che il legislatore volesse mettere un freno a queste forme di incentivo introdotte ormai 10 anni fa.

La bozza che circola è abbastanza in linea con quanto ci si aspettava :

  1. riduce le trasmittanze limite per accedere alla detrazione: in zona E si passa a 1.4 W/m2K, in zona F si scende a 1.0 ; nulla di preoccupante per gli operatori lombardi che questi limiti già li rispettano per via della Legge Regionale. Però, nella tabella allegata si precisa che il valore limite nella zona E scenderà a 1.3 W/m2K dal 1.1.2021.
  2. introduce un tetto massimo alla spesa sulla quale calcolare il contributo del 50%; mentre oggi si ha diritto alla detrazione SULL’INTERO IMPORTO DELLA SPESA, con questo decreto si pone il limite massimo di 450 euro/mq di serramento; una fattura per 10 mq complessivi verrà incentivata SOLO per 4.500.=, anche se la spesa è superiore: il cliente scalerà in 10 anni solo il 50% di 4.500 euro.  Ovviamente questa è una pesante riduzione dell’incentivo; calcoli sui dati statistici dell’ENEA per le dichiarazioni degli scorsi anni dimostano che la spesa media si aggira sui 600-800 euro/mq: incentivare solo i primi 450 porta al taglio drastico dell’incentivazione, con riflessi negativi sulla qualità delle scelte che farà il cliente finale.
  3. introduce un tetto massimo di spesa per le schermature solari, pari a 180 euro/mq; per come è scritto il decreto, pare che questi si possano sommare ai precedenti 450 euro al mq nel caso l’intervento riguardi sia il serramento che il sistema schermante.

Il DM non è ancora stato approvato.

Diventerà operativo per tutti i lavori che inizieranno 90gg dopo la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Sarà nostra cura segnalarvi tempestivamente ogni aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.