DL 106 : marcatura CE: obblighi e sanzioni

E’ stato pubblicato ieri in Gazzetta il Decreto Legislativo che riordina la Marcatura CE dei prodotti da costruzione, adeguandosi al Regolamento Europeo 305/11 (2011-2017 .. 6 anni per adeguarsi, non commentiamo)

Le vere importanti novità riguardano il fatto che è previsto un preciso regime sanzionatorio per tutte le aziende che immettano sul mercato prodotti non marcati, marcati scorrettamente o marcati in modo fraudolento.

Sanzioni per i progettisti che dovessero prescriverli, sanzioni per i Direttori dei Lavori che dovessero accettarli in cantiere.

Il Decreto ammette le semplificazioni per le microimprese, tollera mancanze formali che vengano immediatamente corrette, ma è particolarmente severo con le infrazioni che possano rappresentare un pericolo per l’incolumità delle persone.

Quindi, in vista di più specifici incontri di approfondimento (che poi non saranno altro che la rimasticatura di tutto il processo di marcatura CE a suo tempo impostato), mi raccomando di trattare correttamente la marcatura delle vie di fuga, le tipologie delle superfici vetrate, gli spessori delle grandi lastre esposte al vento, la capacità portante della ferramenta in relazione al peso delle ante, la capacità antisfilamento dei cardini e tutte quelle cose che hanno immediato riflesso sulla sicurezza delle persone.

Sono previste pesanti pene pecuniare, il ritiro della produzione e, nei casi più gravi, anche l’arresto: meglio non scherzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.