E gli attuativi tardano

I 60 giorni di tempo che l’Esecutivo si era dato per promulgare ‘uno o piu’ decreti’ che spiegassero quali sono le nuove procedure per il 65% ora ridotto al 50%, quali siano i limiti di trasmittanza e di importo massimo, sono passati.
INVANO.
Enea si è preoccupata di avvisare che eventuali ritardi non verranno conteggiati nei 90 giorni disponibili per la dichiarazione, segno che anche loro temono che le cose vadano per le lunghe.

Quindi, al momento, consiglio prudenza nell’assicurare gli incentivi sugli interventi del 2018 : non sappiamo come fare a dichiarare gli interventi in manutenzione straordinaria (quelli che prima non richiedevano la pratica ENEA), non sappiamo i limiti di trasmittanza (anche se non credo saranno piu’ bassi di 1.4 e 1.0) , ma soprattutto non sappiamo se vi saranno drastiche riduzioni degli importi massimi per singolo intervento (quelli che fino ad oggi non sono stati un problema).

Piuttosto, vi segnalo questi due corsi, molto utili anche ai vostri progettisti, sulle sanzioni previste per marcatura CE mancante o errata e sul tema della direttiva macchine applicata ai cancelli.

http://www.guidafinestra.it/formazione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.