10 febbraio 2022: Ing. Giovanni Tisi – Finanziaria 2022: i limiti alle cessioni del credito


Relatore: Ing. Giovanni Tisi
 

Stiamo vivendo un periodo di incertezza. È importante avere un occhio di riguardo per il futuro e avere capacità finanziaria.
Sono necessarie la pianificazione e la conoscenza, per questo è fondamentale partecipare agli eventi dell’Accademia Venerota.

 

Domande e Risposte: 

  • In edilizia libera non sto nei limiti dei 10.000 euro, si farà sempre riferimento all’allegato?
    Esatto.
  • Come posso tutelarmi nei confronti del cliente che sia veramente edilizia libera?
    Il cliente Deve dichiarare che sia edilizia libera e non ci siano abusi edilizi.
  • Un tecnico con cui collaboro sostiene che in alcuni comuni la sostituzione di serramenti non è considerata edilizia libera, è vero?
    Sono veramente pochi e solo in caso di paesaggistica o di vincoli belle arti.
  • Ho fatto la fattura e il bonifico di acconto nel 2021, adesso entro fine mese termino i lavori e il cliente termina il saldo. Devo fare due cessioni?
    Se è così sì devi farne fare due. Una per il bonifico 2021 e l’altra per quello del 2022. Altrimenti dovresti sentire il tuo commercialista se è fattibile ridare il bonifico del 2021 al cliente e farne fare uno unico.
  • Intervento fatto prima dell’11/11/2021 saldato al 50% perché rientra nel bonus casa. Allo stesso cliente ora ho venduto delle porte e non ha ancora fatto la cessione, anche le porte sono soggette all’asseverazione al visto?
    Si, non sono i prodotti ad essere soggetti ma sono gli interventi. Se è un intervento fatto dopo l’11/11/2021 con bonus casa e ora l’intervento supera i 10.000 euro occorre il visto di conformità.
  • Se ho un cliente che fa l’ecobonus tradizionale in dieci anni senza cessione e sistema il bagno deve fare l’asseverazione?
    Se il cliente si porta in detrazione per 10 anni nella sua dichiarazione dei redditi le cose sono come prima si rispetta al allegato I,. il suo commercialista potrebbe chiedere prova evidente che ci sia la cifra che porta in detrazione sia dentro nell’allegato i 650 m2. Può darsi che il cliente ti chieda una dichiarazione in cui i serramenti costano meno di €650 m2, sei autorizzato a farla ma non sei obbligato.
  • Stessi materiali? Legno / alluminio.
    L’edilizia libera non ha niente a che vedere con la manutenzione ordinaria o straordinaria. Il glossario dell’edilizia libera non parla di materiali.
  • Le cessioni del 2021 entro quando le posso comunicare all’Agenzia delle Entrate?
    Entro il 16 marzo 2022, anche se l’Agenzia delle Entrate ha già anticipato che diventerà il 7 aprile 2022.
  • Per l’edilizia libera è previsto qualche massimale?
    € 650m2, il limite è di €120.000 euro nella spesa complessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.